L’Origami per la casa

paper lamp Una lampada di carta dello Studio Snowpuppe

La nostra lettrice e collaboratrice Miss Cipolla ci suggerisce un articolo sull’origami e sui modi di usarlo per arredare le nostre case. Soluzioni per tutte le tasche!

L’Origami, come tutti sapete – vero che lo sapete? – è l’arte di piegare la carta. Probabilmente la maggior parte di voi ha una dimistichezza con l’Origami che si ferma alle barchette e agli aeroplanini di carta, io ho imparato a fare l’aeroplano a 6 anni, ma ce ne sono voluti 12 per creare la prima barchetta.
Non ho mai capito che senso avesse soffiare sulla punta dell’aeroplanino prima di lanciarlo, però, se magari qualcuno di voi lettori è ferrato in fisica potrebbe suggerircelo.

Ad ogni modo, quello dell’Origami è un mondo complesso e pieno di sfaccettature, e sebbene sia di origine giapponese è diffuso e conosciuto in tutto il mondo.
Non stupisce quindi che il mondo del design, sempre attento a cercare nuove fonti d’ispirazione, abbia utilizzato questa tecnica per produrre complementi d’arredo di varie forme e modelli, a partire dai piccoli portacandela fino ad arrivare alle lampade e persino alle sedie.

kada Stool origami

La Kada Stool di Yves Behar

Un esempio interessante è questa Kada Stool (nella foto) del designer Yves Behar, una struttura che può fungere sia da tavolino che da sgabello. La Kada Stool può essere anche ripiegata e trasportata agevolmente, anche se con un prezzo di circa 1200$ non si può certo definire economica. Per nomadi ricchi, diciamo.

paper lamp origami

Una lampada di carta dello Studio Snowpuppe

Se volete volare più bassi però potete anche rivolgervi al piccolo laboratorio olandese chiamato Studio Snowpuppe che realizza lampade in carta dai tenui colori pastello. Con una settantina di euro ve ne portate a casa una per dare un tocco di originalità al vostro salotto/cameretta/cucina/ecc.

Ancora troppo cara? Beh, in questo caso potete passare direttamente al do it yourself, munirvi di forbici, colla e tanta pazienza. Sono tantissime le cose che si possono fare con la carta, anche utilizzando tecniche poco ortodosse per l’origami tradizione – usare forbici e colla nel fare origami è un po’ come urlare po****io in chiesa.

Qui postiamo un video a titolo esemplificativo: un elegante portacandele di carta. Ma se volete addentrarvi davvero nel mondo di mobili e complementi d’arredo in carta vi basterà visitare la sezione “paper” di Instructables.com, il principale sito mondiale in materia di fai-da-te.

[sz-youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=dopzh7flh7w” /]

Altre immagini interessanti nella nostra gallery su facebook:

[fbphotos id=1480778548805276 limit=4 size=medium]

PRO Origami: economico, originale e bello.
CONTRO Origami: ci vuole tanta pazienza. Troppa pazienza. Io non ne ho abbastanza.

Ps: l’Osservatore Bipolare fa dell’origami una necessità e infatti vive dentro uno scatolone di cartone. Gli volete regalare una casa? Bene, non dovete fare altro che  piacerlo su facebook. Semplice no?

CircaL'Osservatore Bipolare
Ideatore e fondatore de "L'Osservatore Bipolare Web Magazine". Creatore del cielo e della terra e di tutte le cose finite ed infinite.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.