Fermate l’olocausto dei carciofi!

Il MDC contro l'olocausto dei carciofi durante le festività pasquali. Per dare voce a chi non ce l'ha.

carciofi_banner Carciofi barbaramente arrostiti durante le festività pasquali. Non c'è limite alla bassezza umana!!1!

Sicilia – Per le festività pasquali di questo 2014 saranno in tanti che, in osservanza alla tradizione, mangeranno i carciofi.

Ma quest’anno le cose sono cambiate. Nella notte del 17 aprile è apparso in tutti i capoluoghi siculi uno striscione con il seguente slogan:

“FERMATE L’OLOCAUSTO DEI CARCIOFI”

Lo slogan è stato recentemente rivendicato dal MdC (Movimento Dei Cacocciuli) che sta attuando una campagna di protesta al fine di limitare questo massacro.

Il movimento (che a quanto pare ha un leader ma non abbiamo ancora capito chi diavolo sia) all’interno di un volantino ha espresso la vasta campagna che sostanzialmente pone  l’accento su un’usanza che vuole a tutti i costi sulle tavole italiane oltre 700.000 carciofi, circa il 30% del consumo annuo secondo alcuni dati Istat (percentuale pari ed uguale a quella della carne di agnello).

volantino_carciofi

Il volantino del MDC contro lo sterminio dei carciofi.

Il carciofo, per chi non lo sapesse è una pianta della famiglia delle Asteraceae coltivata in italia e in altri Paesi per uso principalmente medicinale ed estetico poi, in secondo luogo per uso alimentare.

Strappati alle loro terre natali nel pieno della loro meravigliosa fioritura vengono brutalmente bruciati sui carboni ardentidando vita ad una barbarie culinaria che ogni anno passa inosservata.

Bloccare una tradizione è un grosso impegno, ma se non ora, quando?

#stopcacuocciuli

Cicciazzo Spaviento

Ps: L’Osservatore Bipolare ha deciso di sposare la causa in favore della salvezza dei carciofi, se anche tu sei una persona sensibile ti chiediamo di condividere l’articolo per sensibilizzare l’opinione pubblica! E ovviamente di piacere la pagina fb!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.